INTRODUZIONE AL NUOVO SISTEMA TARIFFARIO

LA PROVINCIA DI TREVISO ALL'AVANGUARDIA CON IL BIGLIETTO UNICO INTEGRATO

Il 20 Agosto 2013 entra in vigore il Nuovo Sistema Tariffario per la provincia di Treviso, che prevede l’integrazione dei sistemi di bigliettazione e la determinazione di un nuovo assetto tariffario del territorio con titolo di viaggio unico a seguito della fusione delle quattro aziende di trasporto pubblico della Provincia (ACTT, La Marca, CTM e ATM) in un’unica realtà denominata MOM - Mobilità di Marca.
La Provincia di Treviso è stata delegata dagli enti concedenti (Amministrazioni che hanno titolo alla determinazione delle tariffe del servizio di trasporto pubblico locale in provincia di Treviso: Comuni di Treviso, Vittorio Veneto, Conegliano, Montebelluna, Asolo, e Provincia di Treviso) per la defnizione di un’offerta uniforme di titoli di viaggio con una logica tariffaria unitaria, regole omogenee, evoluzione e arrotondamento delle tariffe.
L’obiettivo principale è quello di fornire all’utenza una migliorata accessibilità al Trasporto Pubblico Locale, e
promuovere un uso più diffuso ed integrato del trasporto sia urbano (U) che extraurbano (EU) con tariffe nuove ed
integrate, quanto più possibile prossime a quelle in essere, ed in linea con il nuovo decreto della Regione Veneto
(DGR 794 del 31 maggio 2013) che prescrive entro la fne del 2013 il valore minimo di euro 1,30 per la tariffa del
biglietto di corsa semplice urbana.
Inoltre, le tecnologie elettroniche adottate per la validazione dei nuovi titoli di viaggio consentiranno di conoscere gli spostamenti degli utenti ai fni di migliorare sempre più il servizio del Trasporto Pubblico Locale nel rispetto dell’assoluta riservatezza dei dati trattati.
Il nuovo sistema tariffario risulterà assolutamente premiante per chi già oggi utilizza i servizi del bacino in forma combinata (U e EU), in ragione dello sconto considerevole rispetto alle tariffe ad oggi in vigore, con l’offerta di un unico abbonamento integrato in sostituzione al doppio abbonamento.
Tra gli aspetti qualifcanti del nuovo sistema tariffario c’è sicuramente la semplifcazione del portafoglio titoli, che passa per l’utente abbonato da circa 60 combinazioni a soli 14 articoli (6 per l’EU e 8 per l’U), e per l’utente occasionale da 11 combinazioni a 4 articoli (2 per l’EU e 2 per l’U).
Altro aspetto importante è l’integrazione, infatti ogni titolo di viaggio di una rete urbana dà diritto all’utilizzo anche dei servizi EU che effettuano fermata nel territorio del Comune interessato, e ogni titolo di viaggio EU permette anche l’utilizzo delle reti urbane dei Comuni posti all’origine e alla destinazione dello spostamento.
Il nuovo sistema tariffario prevede soluzioni specifche e complete per ogni categoria di bisogni, tramite una profIlazione dettagliata di tutte le categorie di utenti:
-  Utente abbonato profIlato - studente o lavoratore: abbonamenti mensili o annuali, con l’estensione della vali-
dità ai giorni festivi e ai mesi estivi.
-  Utente ordinario non profIlato: soluzioni impersonali che permettono e facilitano la fruizione del titolo anche ad altre persone all’interno del suo nucleo familiare o lavorativo.
-  Utente occasionale: soluzioni diverse - corsa semplice o carnet multicorsa - in base alla necessità di fruizione di linee diverse o utilizzo ripetitivo di linee uguali.
Dal 20 Agosto 2013 verranno quindi attivati i nuovi sistemi di Bigliettazione Elettronica su tutta la rete di trasporto gestita da MOM - Mobilità di Marca (ex rete ACTT, La Marca, CTM e ATM).

Da tale data:
•  i nuovi titoli di viaggio saranno elettronici e ricaricabili anche tramite bancomat nel caso di abbonamento studente o lavoratore (Banche Unicredit e Cassa Risparmio del Veneto - Gruppo Intesa San Paolo);
•  i biglietti urbani potranno essere acquistati utilizzando il credito del cellulare inviando un SMS al nr 485 02 08;
• saranno disponibili i carnet con sconto per l’acquisto di minimo 6 corse.
Le nuove tessere e biglietti elettronici saranno plastifcati e in formato bancomat; dovranno essere convalidati ogni qualvolta si sale a bordo di un mezzo, appoggiando il titolo nella parte centrale delle validatrici presenti a bordo.
Per qualsiasi domanda o chiarimento relativi al nuovo sistema tariffario l’utenza può utilizzare la nuova pagina istituzionale Facebook MOM - Mobilità di Marca, aperta con l’intento di creare uno spazio virtuale di informazione
e chiarimento sulle novità introdotte. Tutti i dettagli sono disponibili anche nel sito internet, presso le biglietterie aziendali e tramite il call center dedicato.
MOM invita quindi l’utenza a scegliere il Trasporto Pubblico Locale che, oltre ad offrire un risparmio economico
signifcativo sulla combinazione dei titoli urbani ed extraurbani, risulta essere più pratico tramite l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia, e si pone come alternativa ecologica agli spostamenti con la propria auto.


-  Semplifcazione del portafoglio titoli: utente abbonato da circa 60 combinazioni a soli 14 articoli (6 per l’EU e 8 per l’U), Utente occasionale da 11 combinazioni a 4 articoli (2 per l’EU e 2 per l’U).
Profilazione: tutte le categorie di utenti (utente abbonato proflato, utente ordinario non proflato e utente occasionale) avranno soluzioni complete e specifche in base ai loro bisogni.
Integrazione titoli di viaggio: ogni titolo di viaggio di una rete U dà diritto all’utilizzo anche dei servizi EU che effettuano fermata nel territorio del Comune interessato; così come ogni titolo di viaggio EU permette anche l’utilizzo delle reti U dei Comuni posti all’origine e alla destinazione dello spostamento. L’utilizzo combinato dei titoli sarà possibile entro il periodo di validità temporale prefssato in base alla fascia chilometrica.
Rispetto ambientale: si potrà riutilizzare il biglietto di corsa semplice, ricaricandolo fno a 32 corse della stessa tipologia di titolo acquistato. I nuovi titoli di viaggio elettronici sono inoltre passivi, cioè privi di batterie, e la tecnologia di prossimità, attivata solo quando la tessera o il biglietto vengono avvicinati alla validatrice, usa una radiofrequenza che non comporta alcun rischio per la salute dell’uomo.
Rispetto della privacy: il sistema di bigliettazione elettronica garantisce l’assoluta riservatezza dei dati trattati e assicura la non tracciabilità dei viaggi fatti dagli utenti, come da indicazioni del garante per la protezione dei dati personali.
Razionalizzazione criteri validità, sul piano temporale (calendario solare e scolastico).
Estensione validità temporale di tutti gli abbonamenti, ai giorni festivi e ai mesi estivi.
Ottimizzazione tariffe, con politica di sconti per distanze, volumi e profili.
Facilitazione pagamenti: nel caso di abbonamento studenti, con l’acquisto del nono titolo consecutivo si ottiene l’estensione gratuita per i 3 mesi estivi.
Nuovo abbonamento impersonale (sostituisce l’abbonamento ordinario), che può essere utilizzato da più persone non contemporaneamente, con indubbi vantaggi.

Novità Servizi Urbani
-  Unica zona tariffaria, estesa al cerchio più esterno nel caso di Treviso (comprendente l’attuale intera rete ACTT) e corrispondente agli attuali confni urbani nel caso degli altri Comuni (Conegliano, Vittorio Veneto, Montebelluna e Asolo).
-  Numero limitato e uniforme di titoli di viaggio, occasionali e preferenziali, comune ai diversi sistemi urbani,
eliminando soluzioni atipiche.
-  Validità spaziale uniforme dei titoli, estesa alle intere reti urbane (titoli e sistemi tariffari monozona).
-  Validità temporale uniforme dei titoli con parametri omogenei, lungo un asse continuo, solare o scolastico   
(sostituendo l’attuale sistema a validità variabile).
-  Titolo Carnet offerto in versione ricaricabile, taglio minimo 6 corse.

Novità Servizi Extraurbani
-  Integrazione delle tariffe, che rende possibile l’utilizzo dei servizi U dei Comuni di origine e destinazione dello spostamento EU, nonché nei giorni festivi e nei mesi estivi (abbonamenti).
-  Armonizzazione delle classi tariffarie: il nuovo sistema tariffario si avvicina alle tariffe ferroviarie e a quelle stabilite dal nuovo decreto della Regione.
-  Revisione classi tariffarie da 10 a 12 con progressione regolare.



UTENTE ABBONATOUTENTE OCCASIONALE
-  Soppressione abbonamento quindicinale
-  Titolo annuale disponibile anche per lavoratori e
utenti ordinari
-  Nel caso di abbonamento studenti, con l’acquisto del
nono titolo consecutivo si ottiene l’estensione gratuita
per i 3 mesi estivi
- Soppressione titolo A/R ed in alternativa il titolo
carnet che prevede 6 corse scontate (es. servizio
urbano Euro 1,17 a corsa)
- Si potrà continuare ad acquistare il titolo di corsa
semplice